PROFUMERIE DOUGLAS PRESENTA PINK FRIDAY DI NICKI MINAJ

Ciaoo!

Oggi scrivo riguardo il nuovo e primo profumo dell’eccentrica cantante rap Nicki Minaj, Pink Friday. Attraverso la scintillante presenza di Frutti Succulenti, questo profumo avvolge chi lo indossa in un alone giocoso di Petali Rosa che sussurrano il calore sensuale di Vaniglia, Muschi e Legni. La creazione di un profumo può accogliere diverse note, e in Pink Friday troviamo: note di testa i Frutti Golosi e Note Esotiche di Carambola, Mandarino Italiano e Boysenberry, un gustoso mix di Mora e Lampone che sorprende per la dolcezza dissetante. Note di cuore: Il centro della piramide olfattiva si accende con Rosate Tonalità Floreali, un bouquet che invita la fantasia a giocare in una nuvola di Fior di Loto e Petali Stellati di Gelsomino; e nelle note di fondo troviamo la Cremosa Vaniglia e Pera Caramellata che si fondono nel calore sensuale di Muschi e Legni avvolgendo la pelle in modo sublime.

Dato che lo sto usando praticamente tutti i giorni, vi posso assicurare che è davvero inebriante, dolce ma non eccessivo. Le mie amiche hanno subito voluto sapere di chi fosse! Inoltre dura a lungo sulla pelle.

Il packaging rispecchia appieno l’eccentricità della cantante: un mezzo busto con luminosi lineamenti dorati del viso, carnose labbra fino e gli immancabili capelli rosa. L’audace pack esterno è costruito con brillanti sfumature color oro, rosa e viola e presenta lo stilizzato e ultra femminile profilo di Nicki. Come tocco finale, sul retro della confezione, la sensuale immagine dell’artista. Potete trovare il profumo in esclusiva nelle Profumerie Douglas!

Mi è stato chiesto di interpretare il look di Nicki Minaj. Io sono una totale frana a disegnare, punto forte di mia sorella che puntualmente mi prende in giro. Quindi: cosa ne pensi del look Nicki Minaj che ho creato?

Siate clementi, per favore! Ahahah.

Denise

Vi aspettiamo su Facebook Twitter per rimanere sempre aggiornate sulle novità del nostro blog! Ci trovate anche su Instagram come Fashionischeap!

Related Articles

4 commenti

Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *